Monaco
This article was added by the user . TheWorldNews is not responsible for the content of the platform.

Principato in fermento, a novembre la 17ª edizione del Monte-Carlo Jazz Festival

Il 2023 segna la 17a edizione del Monte-Carlo Jazz Festival , organizzata sotto la Direzione Artistica della Monte-Carlo SBM e programmata in collaborazione con Reno Di Matteo.

Dal 17 novembre al 2 dicembre, il Festival proporrà concerti all'Opéra Garnier Monte-Carlo con nomi celebri. 

Si esibiranno Ron Carter, Billy Cobham, Steve Gadd,Jan Garbarek, Macy Gray, Jeanne Added e dopo il successo dell'anno scorso della sua Master Class alll'Hotel Hermitage di Monte-Carlo, Alex Jaffray animerà "Le Son d'Alex" sul palcoscenico dell'Opera Garnier.

Altri artisti presenti Pianoforte (Baptiste Trotignon, Bojan Z, Eric Legnini, Pierre de Bethmann), Kareen Guiock-Thuram, Keziah Jones, Incognito, Thomas de Pourquery, Léon Phal e Dominique Fils-Aimé.

Fondato nel 2006 da Jean-René Palacio, il Festival deve la sua identità anche ai suoi padrini Marcus Miller e Ibrahim Maalouf, che non mancheranno all'appuntamento di questa 17a edizione.

Oltre a queste leggende del jazz, il MCJF propone una programmazione film jazz speciale con la proiezione del film Bird di Clint Eastwood in partenariato con l'Istituto audiovisivo di Monaco.

Saranno presenti anche le nuove generazioni di musicisti dell'Accademia Rainier III che proporranno il concerto Jazz & Modern Music.

Dal 2022, i momenti  Before e After si svolgeranno al bar de la Rotonde del Casino di Monte-Carlo, oltre al Crystal Bar dell'Hôtel Hermitage e il Bar American dell'Hôtel de Paris.

Appuntamento dunnque in autunno il grandioso appuntamento con il Monte-Carlo Jazz Festival